Attacchi di Parigi fanno crollare l’euro

Attacchi di Parigi fanno crollare l'euro

La nostra moneta unica è arrivata al minimo da sei mesi a questa parte contro lo Yen ed un crollo anche contro il Dollaro USA dopo gli attentati terroristici di Parigi che purtroppo hanno fatto registrare più di 130 morti in più attentati sferrati in maniera simultanea in tutta la città.

Infatti la coppia EUR/GPY è arrivata a 129,540, anche il Franco svizzero guadagna sull’euro con la coppia EUR/CHF su dello 0,4% a quota 1,0702.

Lo strategist di Bank of America Merrill Lynch, Shunsuke Yamada ha dichiarato che no si può ancora sapere quale sarà l’impatto reale di questi attentati sull’economia dell’Eurozona.
Invece lo strategist di Credit Agricole, Manuel Oliveri ha dichiarato quanto segue:

“Alla fine la divergenza Fed/Bce sarà il focus, coi mercati che prezzano già un taglio del tasso sui depositi di 10 punti base da parte della Bce e l’estensione del programma ‘QE'”.